PREFERITI (E NON) DI NOVEMBRE

Ciao a tutti! Ecco l’elenco dei prodotti che ho citato nel video dei preferiti (e non) del mese (…o dei mesi eheheh).

Smalto Essence collezione natalizia Merry Berry n° 01 The masked ball

Profumo per capelli Essence collezione natalizia Merry Berry n° 01

Smalto Essence effetto cipriato “No make-up look” n° 02 Powdery beige

Salviette struccanti all’acqua micellare Garnier

Dischetti di cotone Sephora

Midnight Recovery Concentrate Kiehl’s

Burrocacao Dizao Organics, 100% naturali:

qui trovate il burrocacao alla cannella; qui quello colorato alla lavanda; qui invece il post di qualche giorno fa con il video dello specchettamento, gli INCI e il link alla pagina con tutti i burrocacao Dizao.

Set 10 pennarelli Tiger

So…that’s all folks! Voi avete già provato qualcuno di questi prodotti? Vorreste una recensione più dettagliata di qualcuno di questi?

G.

#SHOWYOURHEART, BELLEZZA E SOLIDARIETA’ #MULAC

Aspettavo di scrivere questo post perché volevo potervi mostrare anche il video promozionale creato appositamente per #Showyourheart la nuova limited edition firmata Mulac Cosmetics. Il video è stato presentato per la prima volta all’evento organizzato da Mulac lo scorso 11 maggio, mi ha emozionata e proprio oggi, non a caso, vi spiego perché. E’ stato definito uno dei progetti più importanti dell’anno per Mulac, una linea che contribuirà alla lotta ai tumori al seno, a fianco di Susan G. Komen Italia. Ve ne parlo oggi, giorno in cui si è aperta la XVI Race for the Cure qui a Roma! Per chi non la conoscesse è non solo una corsa di solidarietà per la lotta ai tumori del seno, ma un grande evento in tre giorni ricco di iniziative all’insegna della salute, dello sport e del benessere, realizzato dalla Susan G. Komen Italia. Da oggi al Circo Massimo, potrete trovare il Villaggio della Salute della Donna, finalizzato alla promozione della salute e del benessere psicologico attraverso l’offerta gratuita di consulenze specialistiche, esami diagnostici, lezioni pratiche e momenti educativi per incoraggiare uno stile di vita sano nel rispetto delle norme di prevenzione primaria e secondaria, dell’attività fisica e sportiva e di una corretta alimentazione. Lì troverete anche lo stand Mulac in cui sarà possibile anche farsi truccare dai loro make-up artists. Domenica sarà invece dedicata come sempre alla corsa di 5km e alla passeggiata di 2km, che attraverseranno il centro di Roma. Testimonial di questa limited edition è Maria Grazia Cucinotta, già madrina per Komen Italia. L’intera linea, composta da un blush e due rossetti, è stata studiata appositamente per essere adatta a tutti gli incarnati, specialmente accendendo quelli spenti e ingrigiti, ma anche per essere particolarmente funzionale, grazie all’azione degli specifici ingredienti naturali scelti, come l’estratto di camomilla, nel blush Heartbeat, che stimola la funzionalità del microcircolo e l’attività dei fibroplasti con promozione della sintesi di collagene, fibre elastiche e acido ialuronico, favorendo così la riparazione dell’epidermide e del derma; o l’olio vergine di noccioli di albicocca, nei rossetti Miss Grace e Lady Mary, un olio ricco di Vitamina A e acido linoleico, tonificante, nutriente, idratante, rivitalizzante, addolcente, e ammorbidente, molto penetrante, che viene quindi completamente assorbito dalla pelle e le ridona tono e lucentezza, la rigenera e ritarda gli effetti dell’invecchiamento ed è in grado di proteggere dai raggi solari UVA-UVB. La cosa più bella sarà sicuramente piacersi, sapendo di far del bene anche agli altri! La limited edition #Showyourheart sarà disponibile dal 15 maggio su www.mulaccosmetics.com e parte del ricavato sarà per l’appunto donato per la lotta contro i tumori al seno quindi…show your hearts! G. IMG_0905 IMG_0908 IMG_0909 IMG_0910 IMG_0917

Cosmoprof2014: com’è andata #beauty #life

Nello scrivere questo post non sapevo quale impostazione dargli. Diario? Guida? Pro e Contro? Alla fine ho capito che ognuno di questi elementi sarebbe stato importante e interessante quindi, partiamo per gradi e parliamo di questi 3 giorni, in tutti i sensi.
Prima di tutto: perché sono andata al Cosmoprof? Sono andata per lavorare, il che è consistito nel prendere contatti e raccogliere materiale informativo (e non) per potervene parlare. Infatti è questo uno degli scopi nella Fiera per tutte le aziende, che la “sfruttano” giustamente come una delle vetrine più importanti per loro (ecco anche perché la maggior parte di loro in quei giorni non vende al pubblico).
Ho scelto come primo giorno di fiera per me sabato 5, perché così ho potuto visitare anche i padiglioni dedicati al Cosmopack. Avendo a disposizione solo il pomeriggio ho optato per un primo giro, anche abbastanza veloce, di orientamento, il che è risultato comunque difficile essendo uno spazio davvero immenso. E’ stata una buona giornata anche per poter prendere i primi contatti (e fare il primo carico di cartelle stampa…aiutoooo!!!). Domenica, come secondo giorno, ho scelto di focalizzarmi solo su alcuni padiglioni in particolare, da visitare con più calma e attenzione. Mi sono dedicata maggiormente a quelli di Cosmetici e Profumeria, ma anche ai padiglioni internazionali che possono risultare a volte un po’ confusionari essendo di genere misto, ma altrettanto ricchi e interessanti. Lo stesso giorno sono stata all’incontro organizzato da Nika (ve ne parlerò in uno dei post dedicati) con Miss Creamy Creamy (alias Daniela) e al Palazzo dei Congressi, “gestito” da L’Oreal, dove l’atmosfera era completamente diversa, tra set fotografici, musica dal vivo e make up artist all’opera su bellissime modelle.
Lunedì, ultima mezza giornata di fiera, stanca come non mai. Mi sono concessa solo due ore per fare un giro di ricognizione finale e soprattutto per gli ultimi acquisti last-minute.
Ora invece andiamo avanti con alcuni suggerimenti e alcune “dritte”. Innanzi tutto: come accedere al Cosmoprof? Io ho compilato il loro modulo per la richiesta del Press Pass (o accredito stampa che dir si voglia), hanno valutato il mio blog e ritenendolo idoneo mi è stato mandato l’accredito via mail. Questo, come qualsiasi altro tipo di biglietto, va stampato e portato sempre con sé in fiera (avendone molta cura eheheh). Per chi ha un Pass da utilizzare più giorni come il mio, suggerisco un porta pass, di quelli plastificati, con tanto di cordoncino (per me è stato indispensabile). Il primo giorno ho provato ad andare solo con la borsa…errore che non ho ripetuto nei due giorni successivi. Ovviamente parlo nel mio caso in cui il mio “obiettivo” era quello di reperire più materiale possibile. Avevo da un lato la borsa, già di per se pesantissima, e dall’altro iniziavano ad accumularsi buste e borsette sempre più pesanti. Come già programmato, dalla domenica ho optato per la trolley. Da tenere però sempre a portata di mano il proprio Press Pass e i propri biglietti da visita…taaaanti biglietti da visita! Altro suggerimento, anche per chi è semplice visitatore, è quello di tenere sempre pronta e “aggiornata” la mappa della fiera, dalla quale depennare mano a mano i padiglioni già visitati o sulla quale appuntare eventuali note o promemoria. Per poter visitare bene tutta la Fiera, soprattutto per lavoro, è indispensabile un’ottima organizzazione: io stessa, pur avendo cercato di programmare al meglio le cose, avendo effettivamente solo due giorni da passare lì, non ho potuto assistere agli eventi organizzati che mi ero appuntata, altrimenti non sarei riuscita a fare tutti i giri necessari. Degli ottimi accorgimenti a riguardo sono ad esempio la suddivisione dei padiglioni da visitare a seconda dei giorni, dedicarsi alle aziende per i capelli prima del lunedì (giorno in cui i padiglioni dedicati si riempiono essendo giorno di chiusura per molti saloni), consultare sul sito del Cosmoprof la Brands Bible dove sono elencati i brands presenti nei diversi settori per individuare subito quelli a cui siamo maggiormente interessati (consultando l’elenco degli espositori infatti molto probabilmente non riconoscerete la maggior parte dei nomi perché quelli lì presenti sono i nomi delle aziende e non dei marchi che troviamo sul mercato e ai quali siamo abituati). Infine cercate di fare in modo di rimanere più tempo possibile in fiera nella giornata di lunedì, infatti molte aziende aprono solo quel giorno la vendita al pubblico dei loro prodotti o comunque cercano di liberare i loro stand da più materiale possibile prima di ripartire. Ultimo appunto da tenere a mente: non uscite assolutamente dalla fiera se non per andare via. Infatti ogni biglietto o pass valgono per un solo ingresso nella giornata e una volta usciti (e ai tornelli di uscita nessuno vi avvisa) non potrete rientrare.
Insomma, riassumere un’esperienza del genere in poche righe è sicuramente difficile, anche trovare pro e contro…la cosa peggiore è stata sicuramente la stanchezza, purtroppo poi la mia schiena non regge benissimo eheheh Quindi la sera ero davvero a pezzi! Purtroppo poi si trovava anche qualcuno un po’ troppo incompetente e “buzzurro” (passatemi il termine), ma quelle sono problematiche che poi si ripercuotono sull’azienda e meno su di noi. Cose positive tantissime: incontrare moltissime persone, confrontarsi con modi di lavorare molto differenti tra loro, trovare molti nuovi contatti, conoscere nuove tecniche e prodotti, capire strategie di marketing e le scelte che un’azienda fa…parlare finalmente un po’ in inglese!!! Il padiglione che ho preferito è stato quello Naturale. E’ un ramo della cosmetica che si sta molto sviluppando e sta prendendo molto piede, è sempre più conosciuto e riesce a catturare l’attenzione facilmente. Ogni stand era davvero accattivante e sicuramente incuriosiva più di molti altri.

Questa è stata la mia esperienza al Cosmoprof. Ora inizia la seconda parte del lavoro. Per ogni azienda con la quale ho avuto modo di rapportarmi scriverò un post dedicato. Darò precedenza a quelle per cui non ho materiale da testare, per le altre mano a mano vi riporterò, oltre alle informazioni solite, anche i risultati dell’utilizzo dei loro prodotti!
Stay tuned…!!! 😉

G.

La Palette nuova #beauty

ImmagineSegnate una nuova data sulla vostra agenda! Il 26 novembre sarà in vendita su www.nevecosmetics.it   la nuova palette Arcobaleni Limited edition di Giuliana (Makeup Delight). Per chi la segue su YouTube e altri social network non è più una novità, ma è stata sicuramente una bella sorpresa! Una palette Neve (quindi come sempre senza parabeni, petrolati e altre schifezzuole simili) che racconta il suo percorso fino a qui.

ImmagineOgni colore infatti parte da un tema o un episodio particolare che la riguardano.

Giuliana, come direttrice artistica di questo progetto, si è occupata di tutti gli aspetti principali nella creazione della palette: dai colori, ai nomi, al packaging.

Immagine

Ho avuto modo di vedere gli swatch e sul sito MakeupDelight Giuliana stessa ha presentato ogni cialda (e sta anche creando dei look con ogni colore), e posso dire di avere già i miei preferiti! 😉 Sono: Tacco12, un marrone freddo con satinatura rosso bordeaux; Pacifico, duochrome grigio scuro con perlescenza verde mare e riflessi verde chiaro; Jet Lag, un rosa scuro aranciato con riflessi fucsia, e Trinacria, terra arancione intenso.

Sono molto contenta di questo prodotto, è un progetto entusiasmante che racchiude davvero una storia!

Vi lascio anche il video che Giuliana ha pubbllicato a riguardo sul suo canale YouTube perchè è stata, come sempre, molto originale anche in questo! 😉

http://www.youtube.com/watch?v=uKc3aXBOaO4

G.