METTERE LO SMALTO IN 20 SECONDI? SI PUO’! #BEAUTY #NAILSINC

718de581c95265014be30e242516019d

Avete presente i momenti in cui andate di corsa e non avete ancora messo lo smalto? Di solito la decisione è tra il non metterlo e lo sceglierne uno di cui non si vedrebbero particolarmente i difetti…quindi trasparente!

Nails inc. ha risolto il dilemma! Si tratta di uno smalto in spray. La novità non è solo il formato ma anche l’applicazione. Il primo passaggio (necessario) è un qualsiasi base coat, 6e6986be4292c7c603fbc98f84b4e45fche però può anche essere lo smalto che già indossavate! Quindi non c’è bisogno di acquistare altri prodotti particolari (magari proprio esclusivi del brand in questione eheheh). Poi basterà applicare lo smalto con la bomboletta per circa 20 secondi a 10 cm dalle unghie, senza preoccuparvi di macchiare la mano, perché una volta asciugato potrete rimuoverlo dalla pelle semplicemente con dell’acqua tiepida!

Per il momento sono disponibili solo due colori, che però sul sito sono già terminati in prevendita; intanto potete attivare sempre sul loro store la notifica per quando sarà disponibile il prossimo riassortimento. Sicuramente però forse ci conviene aspettarne l’arrivo in Italia (o almeno in Europa)…per ora il prezzo comunque è di $10.

Voi cosa ne pensate? Lo provereste?

G.

IL MIO MASCARA PREFERITO? #REVIEW #BEAUTY

Premetto: continua la ricerca del mascara perfetto…ma questa volta siamo sulla buona strada. Non è strano che il mascara Outrageous curl di Sephora sia stato tanto acclamato, i risultati effettivamente sono visibili (e penso si noti nel video…). Io ho preso la versione Ultra black e sull’intensità del nero non ci sono assolutamente dubbi!

Andiamo per gradi. La consistenza è cremosa, non secca né troppo pastosa. L’applicatore è in silicone, flessibile e molto piccolo, all’apparenza definibile come “piuttosto sfigatello”, aiuta invece molto nella stesura del prodotto riducendo quasi al minimo la possibilità di macchiarsi (io sono un caso a parte, se non mi macchio un po’ non sto bene con me stessa!). Nonostante le dimensioni e la struttura, pettina bene le ciglia riuscendo ad incurvarle; tirando fuori lo scovolino sembra che prelevi troppo prodotto, ma in realtà è la quantità giusta, può servire solo toglierne un po’ dalla punta. Per avere un risultato soddisfacente basta una sola applicazione; è comunque già intenso quindi dipende sempre da cosa ricercate, nel mio caso, preferendo delle ciglia ben visibili e definite, è ottimo anche per l’utilizzo quotidiano. La seconda applicazione richiede un po’ di attenzione in più pettinando bene le ciglia in modo da evitare i temuti “ciuffetti”. La terza applicazione…..io la sconsiglierei! Ahahahah

La tenuta è ottima, anche con il caldo a fine giornata le ciglia sono intense e ben incurvate (quindi il prodotto non risulta troppo pesante). Due piccole “pecche”: una volta applicato si asciuga lentamente, quindi è l’ultima cosa da mettere per evitare di diventare a strisce nere; quando si strucca….va ovunque meno che via! Credo in realtà che in parte sia un “difetto” della versione Ultra black, ma ci vogliono almeno due dischetti (io uso l’acqua micellare): uno per toglierlo dagli occhi e uno per toglierlo dal resto del viso! Eheheh

Come rapporto qualità prezzo (€18,90) lo trovo abbastanza buono (io non faccio molto testo avendolo comprato ulteriormente scontato ihihih), contiene 15ml di prodotto con una scadenza a 6 mesi dall’apertura; io lo utilizzo già da qualche mese e la consistenza è ancora come quella iniziale.

Insomma, posso considerarlo sicuramente un mascara molto valido, non delude le aspettative ed è anzi molto performante (quanto mi piace questa parola!!! Ahahahahah). Sarei curiosa di confrontarlo con il Better than Sex della Too Faced…..

Voi lo avete provato? Come vi siete trovate??? 🙂

G.

Yves Saint Laurent: il (nuovo) mascara Volume Effect Faux Cils #review #beauty #yslbeauty

YSL-YSL-Flower-Crush-Mascara-Volume-Effet-Faux-Cils-Captivating-Purple-Flower-Crush-Spring-Collection-2014-Yves-Saint-Lauren

E’ tornato uno dei più famosi mascara Yves Saint Laurent, ma rinnovato! La formula a lunga durata è arricchita rispetto all’originale. E’ rimasto invariato il “Complexe Triple Films”, per il quale le ciglia sono avvolte da tre film di polimeri che volumizzano, incurvano e fissano (i dettagli su ciascun film lo trovate qui), mentre il valore aggiunto è l’azione trattante svolta da quattro oli con proprietà nutrienti e rivitalizzanti (olio di argan, di cartamo, di mandorla dolce e di ricino), e da un complesso di pro-vitamine B5.

Tutto molto affascinante, ma avrà funzionato?

Ho messo alla prova questo mascara da quasi un mese, tutti i giorni. Posso dire che è uno dei pochi prodotti che realizza tutto ciò che promette, senza compromessi né eccezioni. Le ciglia sono incurvate, di un nero intenso, visibilmente più lunghe, un effetto ciglia finte ma…”naturale”! Difficile da spiegare, ma sicuramente rispetto ad altri mascara volumizzanti, rende le ciglia più intense senza creare grumi o “ciuffetti”. Dura effettivamente tutto il giorno perfettamente intatto, ma nonostante ciò si strucca con facilità. Il risultato che più mi ha sorpreso è quello dell’azione trattante: innanzi tutto anche in questo momento, indossando il mascara, se tocco le ciglia sono assolutamente morbide, come se non indossassi nulla e la morbidezza rimane anche dopo essermi struccata, mentre solitamente con tutti gli altri mascara (pur usando sempre lo stesso struccante) le ciglia sono secche e dure, anche dopo averli rimossi. L’azione, oltre che al tatto, è anche visibile, le ciglia sembrano un po’ più lunghe e più robuste. Insomma sono rimasta positivamente colpita e sorpresa!

Lo ricomprerei? Decisamente si, ed il motivo principale sarebbe assolutamente l’azione trattante che in poco tempo mi ha dato degli ottimi risultati.

Voi lo avete provato? Come vi siete trovate?

G.

La mia Acqua Micellare #bioderma #review

Bioderma-2

Poco tempo fa vi avevo parlato (qui) di una serie di scelte che ho deciso di fare sia in ambito alimentare che cosmetico e avevo accennato anche al fatto che stessi cambiando struccante. In poche parole, riassumendo la questione per quanto riguarda la cosmesi, due cose mi hanno spinta a iniziare a leggere gli INCI: aver imparato i termini che equivalgono a “Silicone” per evitarlo e capire perché un’acqua micellare iniziava a farmi diventare a chiazze rosse come la Pimpa. L’acqua micellare in questione era quella di Kiko che utilizzavo già da tempo, esattamente dalla prima volta che uscì sul mercato. Inizialmente mi sono trovata molto bene e non ho avuto problemi, ma dopo un po’ di tempo che utilizzavo una nuova confezione (acquistata tempo dopo e quindi forse con formulazione diversa) ho iniziato ad avere delle reazioni. Leggendo l’INCI ho trovato gli allergeni che probabilmente scatenavano il tutto: un bel po’ di profumi. Volendo continuare ad usare però un’acqua micellare (che preferisco a qualsiasi prodotto oleoso) ho deciso di provare la famigerata Bioderma, nello specifico la Sensibio H2O. L’INCI non è sicuramente bio (ma chi ha letto il post di cui vi ho accennato qui sopra, saprà che non è quello che cerco, sono solo più attenta e oculata nelle scelte) ma non ha profumo, parabeni, alcool né sapone, il che la rende perfettamente tollerabile dalla mia pelle.

Ho la confezione da 500ml da circa un anno e pur usandola tutti i giorni non è ancora del tutto terminata.

Ha un buon potere struccante e non ho mai avuto necessità di strofinare insistentemente. Diciamo che c’è un piccolo segreto (che è dopotutto quello per un buon utilizzo di tutte le acque micellari): dovendo le micelle “attirare” a sè il trucco, basta semplicemente appoggiare il dischetto imbevuto sull’occhio qualche secondo, poi massaggiare e si rimuoverà facilmente.

In media per un trucco abbastanza semplice (mascara, matita, eyeliner, ombretti chiari e blush) mi basta anche un solo dischetto (se uso anche fondotinta e rossetto preferisco fare una seconda passata per essere più sicura, perché poi non pulisco sempre anche con altri detergenti).

L’unica pecca che posso trovare è il prezzo, ma considerando la durata e la validità del prodotto, €17 circa (in base alle offerte che vanno dai €16 ai €18,90) per 500ml sono più che accettabili.

Voi l’avete provata? Qual è il vostro struccante preferito?

G.

La Crema Mirtillosa #beauty #preview

Immagine

 

Brevissimo post per annunciarvi che sta per arrivare una new entry in casa NeveCosmetics! Dal 4 giugno infatti si potrà trovare la Crema Mirtillosa, una crema corpo con burro di karitè, olio di Argan e ovviamente al profumo di mirtilli! Come sempre è un prodotto completamente vegano e senza petrolati, parabeni e siliconi.

L’obiettivo è quello di nutrire e idratare la pelle e si prospetta anche come una buona crema per l’estate, per la consistenza e la profumazione….staremo a vedere! Soprattutto sperando che soddisfi maggiormente le aspettative rispetto alla precedente e prima crema corpo che non sembra aver riscosso un largo consenso.

L’aspetteremo con ansia…manca poco!! 😉

G.