CHE FACCIAMO AD HALLOWEEN? #AGM #CERESPARTY #ROMA

Halloween ha due problemi fondamentali: un travestimento d’effetto e un posto dove poterlo sfoggiare. Sul primo sto ancora lavorando, ma la location giusta è quella che ha scelto Any Given Monday!

Per l’occasione AGM, in collaborazione con Ceres, aprirà le porte di una magnifica Ex Cartiera situata al centro di Roma, in Via Assisi, nei pressi della Metro Furio Camillo. “Fabrique Noir” sarà un party tematico in una vera e propria fabbrica infestata dagli zombie, tra ambienti differenti allestiti per l’occasione e una terrazza che affaccia sullo scenario post industriale romano. Tutto in perfetto stile AGM insomma!

Qui trovate tutte le informazioni: prevendite, indirizzi…e tutto quello che può essermi sfuggito! 😉 (Sapete che se avete una prevendita potreste entrare senza file e ricevere una Ceres in omaggio?…io non vi ho detto nulla!)

E non dimenticate di utilizzare l’hashtag #ceresparty !!!!

G.

Buzzoole

FESTE E CERIMONIE: QUALE BORSA SCEGLIERE? #MODA #SHOPPING

“Ogni cosa a suo tempo”, e così ogni occasione ha anche la sua borsa. Partiamo dal presupposto che non c’è una regola assoluta, piuttosto qualche “divieto”. Nel caso di una cerimonia o di un evento dobbiamo escludere le borse grandi, quelle prettamente da giorno, shopping bag, zainetti (non ci dovrebbe essere bisogno neanche di specificarli 😛 ),  hand bag di dimensioni medie o grandi. Per il resto possiamo dare sfogo alla nostra fantasia ed ecco alcuni esempi.

151rosiesue_fire_front

Quella che definirei una via di mezzo. La Rosie di Jimmy Choo è una pochette abbastanza versatile. In questo colore può vivacizzare un look monocromatico ed essere l’accessorio che valorizza l’outfit, rimanendo pur sempre su linee semplici. Adatto per una cerimonia di giorno e decisamente versatile per più eventi, dall’aperitivo all’inaugurazione della nuova mostra (sempre rimanendo in tema però con il contesto ed il resto dell’outfit!).

par

Più semplice (ed economicamente molto più accessibile eheh) la Eagle Envelope Clutch di Parfois, da portare a mano o con la tracollina. L’abbinamento potrebbe risultare un po’ più difficoltoso, ma anche in questo caso si dimostra abbastanza versatile. La dimensione è un po’ più grande di quella di una tradizionale pochette, questo, insieme alla forma a busta, la rende più adatta ad eventi di giorno, e molto giovanile per una cerimonia meno “formale” (una Comunione, una Laurea, un matrimonio in una location diversa da sfarzose ville o castelli).

lv

Infine c’è lei, la miniaudière limited-edition Petit Trésor di Louis Vuitton. E’ la clutch per “l’evento” serale per eccellenza. Una cerimonia di particolare importanza ed eleganza, una cena di gala, richiedono un piccolo gioiello. In questo caso certamente non discreto, ma “prezioso” e possibilmente che dia luce.

Possiamo riassumere con una regola di massima: le cerimonie ed alcuni eventi richiedono una borsa di piccole dimensioni, una pochette da tenere sotto il braccio (più precisamente tra il fianco e il gomito, non più su!), una piccola tracolla o una preziosa clutch da tenere a mano. Il tutto senza però dimenticare le prime regole più importanti, come quella di tenere in considerazione l’ambiente, il tema, il contesto e l’occasione in sé.

Rimarrà sempre però un problema, cosa portiamo in uno spazio così piccolo? Ce lo dice qui chi organizza questi eventi e sa cosa potrà tornarvi davvero utile!

G.